PIANTE DA INTERNO

 

Aphelandra

aphelandra

Caratteristiche generali: Queste piante hanno un portamento abbastanza compatto, molto ramificato e denso, e in genere non necessitano di potature.

Tipo: Pianta arbusto sempreverde originario dell’America centro-meridionale, che in natura raggiunge i 2-3 m di altezza

Esposizione:luogo luminoso, ma lontano dai raggi diretti del sole, ad una temperatura non inferiore ai 10-15°C; in estate è possibile porle all’esterno, purché in luogo semi ombreggiato

Irrigazione: quando il terreno è asciutto; in caso di siccità prolungata annaffiare con grande frequenza, altrimenti ogni 4-5 giorni può essere sufficiente; evitare i ristagni ed eccessi di annaffiature.

Fioritura:

Anthurium – Anthurium andreanum

anthurium

Caratteristiche generali: vengono anche molto utilizzati come fiori recisi, poiché l’infiorescenza dura a lungo una volta tagliata dalla pianta.

 Tipo: pianta erbacea proveniente dalle foreste pluviali del Centro e Sud America. Appartiene alla famiglia delle Aracee.

Esposizione: No luce diretta. Ombra-mezzombra.

Irrigazione: Costante, senza ristagni

Fioritura

 

Azalea da interno – Azalea indica

azalea

Caratteristiche generali: fusti sottili, densamente ramificati, di colore bruno-rossastro, legnosi; il fogliame è di colore verde scuro, leggermente ruvido e cuoioso, ricoperto da una rada peluria

Tipo: Arbusto sempreverde originario dell’Asia

Esposizione:Posizionare questa pianta in luogo semi ombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata

Irrigazione: ogni 3-4 giorni, bagnando il terreno a fondo, ma attendendo che il substrato asciughi completamente tra un’annaffiatura e l’altra; evitare di lasciare acqua stagnante.

Fioritura

Begonia

begonia

Caratteristiche generali: coltivazione come piante annuali. Le varietà utilizzate per la coltivazione come annuali da fiore sono le begoniette dette anche sempre fiorite, arrivano a misurare massimo 30-35 cm di altezza.

Tipo: La begonia appartiene alla famiglia delle begoniacee ed è diffusa in tutte le regioni

Esposizione: ombra o mezzombra.

Irrigazione: durante la bella stagione bisogna irrigarle regolarmente, senza lasciare ristagni (causa di marciumi)

 Fioritura

Bromelia – Vriesea splendens

bromelia

Caratteristiche generali: densa rosetta di foglie carnose, lunghe e strette, rigide, di colore verde scuro. Dal centro si alza uno stelo colorato, che in estate porta una lunga infiorescenza costituita da brattee e da fiori rossi, bianchi o rosa; quando i fiori appassiscono rimangono sul fusto per mesi le brattee colorate che li circondavano.

Tipo: La Vriesea splendens o Bromelia è una pianta sempreverde, epifita, originaria dell’America centrale e meridionale

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

Irrigazione: sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura

Fioritura:

Calathea

calathea

Caratteristichegenerali: grandi foglie, di forma varia, ovale, tondeggiante o allungata. Ogni specie ha foglie di colorazione diversa, ma sempre variegate, striate, o con il bordo in colore contrastante con il resto della pagina fogliare.

Tipo: Le piante del genere calathea sono alcune decine, originarie delle zone tropicali dell’Asia e del continente australe

Esposizione: posizioni ombreggiate, evitare l’esposizione ai raggi diretti del sole, soprattutto durante le ore più calde della giornata.

Irrigazione: solo quando il terreno è ben asciutto da alcuni giorni, ogni 10 giorni può essere sufficiente; se il clima fosse più caldo intensificare le annaffiature.

Fioritura:

Calla – Zanthedeschia etiopica

Calla

Caratteristichegenerali: ampia radice rizomatosa, da cui si dipartono lunghe foglie a forma di freccia, carnose e lucide, spesso ricoperte da una fitta serie di puntini bianchi o argentei.

Tipo: specie erbacee perenni, originarie dell’Africa, appartenenti alla famiglia delle aracee ed al genere delle zantedeschie

Esposizione: necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: solo quando il terreno è perfettamente asciutto, in genere circa una volta a settimana

Fioritura:

Ciclamino – Cyclamen

ciclamino

Caratteristichegenerali: pianta adatta alla coltivazione in vaso, ideali per giardini e terrazzi, quando fiorita può essere tenuta all’interno.

Tipo: appartiene alla famiglia delle primulacee, erbacea perenne, tuberose e con foglie decorative.

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: 2-3 volte a settimana, verificando che la terra sia piuttosto asciutta al tatto.

Fioritura: da Ottobre a Febbraio

Clivia

clivia

Caratteristichegenerali: piante erbacee sempreverdi, che producono un buon apparato radicale, da cui si eleva un ampio ciuffo di grandi foglie a nastro, arcuate, di colore verde scuro, lucide e coriacee. in primavera produce un alto fusto carnoso, largo, che porta un infiorescenza ad ombrello costituita da ampi fiori ad imbuto

Tipo: pianta erbacea stolonifera, originaria dell’ Africa meridionale

Esposizione: Mezzombra – ombra luminosa

Irrigazione: Quando le temperature sono alte è bene irrigare frequentemente, accertandosi però che il substrato si asciughi completamente tra una somministrazione e l’altra

Fioritura: Novembre-febbraio

Curcuma

Kurkuma

Caratteristichegenerali: lunghe foglie lanceolate, leggermente rigide, lucide, di colore verde chiaro; in estate, all’apice di fusti alti 60-70 cm, eretti, sbocciano grandi fiori rosati. Queste piante sviluppano rizomi carnosi, che in Asia vengono utilizzati, essiccati e triturati, come colorante e come spezia alimentare

Tipo: Al genere curcuma appartengono circa quaranta specie di piccoli arbusti sempreverdi o vivaci, originari dell’Asia e dell’Australia. C. alismatifolia è originaria dell’India

Esposizione: Questa pianta predilige posizioni molto luminose, in questo periodo dell’anno è consigliabile evitare i raggi diretti del sole.

Irrigazione: solo quando il terreno è ben asciutto da alcuni giorni, ogni 10 giorni può essere sufficiente; se il clima fosse particolarmente caldo è possibile intensificare leggermente le annaffiature.

Fioritura:

Dieffenbachia

dieffenbachia

Caratteristichegenerali: Genere dalla linfa molto velenosa, in particolare è pericoloso il contatto con la bocca e con gli occhi.

Tipo: famiglia delle aracee, che comprende 30 specie di piante perenni sempreverdi con un fusto robusto e foglie molto grandi, e oblunghe.

Esposizione: Posizionare questa pianta in luogo semi ombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata

Irrigazione: solo quando il terreno è ben asciutto da alcuni giorni, ogni 10 giorni può essere sufficiente; se il clima fosse particolarmente caldo è possibile intensificare.

Fioritura:

Dipladenia – Mandevilla splendens

dipladenia

Caratteristichegenerali: I fusti sottili e carnosi crescono rapidamente, questa pianta si coltiva in vasi appesi, oppure come rampicante, aiutata da graticci o tutori

Tipo: Pianta sempreverde rampicante originaria dell’America centrale e meridionale

Esposizione: Luminosa, no luce diretta

Irrigazione: Abbondante senza ristagni, richiede vaporizzazioni

Fioritura: Maggio – Ottobre

Dracena

dracena

Caratteristiche generali: foglie, lunghe e spesso variegate, Le varietà sono tante, ma le più comuni sono la dracena fragrans, col suo ciuffo di foglie striate di giallo (è questa varietà che viene anche chiamata tronchetto della felicità), la dracena deremensis con le striature bianche e la dracena marginata, con i fusti sottili e slanciati.

Tipo: della famiglia delle Liliaceae, Pianta arbustiva-arborea, perenne

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: solo sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura

Fioritura: Primavera – estate

Ficus benjamin

ficus

Caratteristiche generali: grande capacità di adattarsi alle condizioni climatiche delle nostre abitazioni. Presenza di un lattice nelle foglie e nei rami; questo lattice può risultare irritante sulla pelle, ma soprattutto sulle mucose e gli occhi

Tipo:

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: Si consiglia di annaffiare queste piante solo quando il terreno è perfettamente asciutto, in genere si interviene circa una volta a settimana. Evitiamo gli eccessi.

Fioritura

Gardenia – Gardenia jasminoides

gardenia

Caratteristiche generali: piccoli arbusti tondeggianti, non più alti di 50-60 cm, con un bel fogliame lucido e coriaceo, di colore verde scuro; in primavera, continuando fino ad estate inoltrata, producono innumerevoli grossi boccioli carnosi, da cui sbocciano grandi fiori di colore bianco o crema, intensamente profumati.

Tipo: arbusti sempreverdi di medie dimensioni, appartenenti alla stesa famiglia del caffè, le Rubiacee

Esposizione: Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata.

Irrigazione: Le annaffiature si praticano solo quando il terreno è ben asciutto da alcuni giorni, ogni 10 giorni può essere sufficiente

Fioritura:

Gerbera

gerbera

Caratteristichegenerali:Le foglie sono lobate, internamente tormentose, di colore verde-glauco nella pagina superiore, bianco lanuginoso nella pagina inferiore; sono lunghe circa 20-40 cm. I fiori sono numerosi, isolati, di colore arancio-scarlatto,

Tipo: la gerbera è originaria dell’Africa e dell’Asia orientale e fa parte della famiglia delle compositae. Ne esistono circa 70 specie di perenni, erbacee, semirustiche

Esposizione: Sole o mezzombra

Irrigazione: Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura

Fioritura: da maggio a settembre

 

Kalanchoe

kalanchoe

Caratteristiche generali: grandi foglie carnose, di colore verde lucido, con margine dentellato o ondulato; dall’apice dei rametti sottili in primavera si ergono infiorescenze tondeggianti, che portano numerosi piccoli fiori di colore vario; esistono molte varietà di questa kalanchoe, che portano anche fiori doppi o stradoppi, che rendono le infiorescenze opulente

Tipo: piccoli arbusti o piante perenni sempreverdi, raramente si tratta di piante annuali, originarie prevalentemente dell’Africa, dove si sviluppano in zone aride o semi aride, avendo la peculiarità di produrre una vegetazione succulenta, ben adatta a sopravvivere anche in condizione di prolungata siccità

Esposizione: Sole o soleggiato

Irrigazione: solo quando il terreno risulta ben asciutto, e quindi da marzo a settembre più o meno una volta a settimana, intensificando le annaffiature a due volte a settimana in piena estate, e diradando a una volta ogni 12-15 giorni durante i mesi freddi.

Fioritura:

Mangia fumo – Beaucarnea recurvata

mangiafumo

Caratteristichegenerali: nelle zone semi desertiche dell’America centrale e meridionale, si sviluppa come un vero e proprio albero, raggiungendo i 7-9 metri di altezza. Coltivata in appartamento invece ha uno sviluppo decisamente più contenuto

Tipo: Piccola pianta di facile coltivazione

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: solo sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura

Fioritura:

 

Orchidee

Orchidee

Caratteristichegenerali: Le foglie sono in ogni caso intere, quasi sempre ovali o nastriformi, disposte in maniera alternata. La loro consistenza alle volte carnosa visto che assolvono anche alla funzione di riserva di liquidi e nutrienti. In altri casi questo compito è invece assolto dagli pseudobulbi che si trovano alla base, di forma ovoidale o cilindrica. La forma dei fiori è tipica e molto riconoscibile: nella parte superiore sono presenti tre sepali, in quella inferiore tre petali.

Tipo: Famiglia delle Orchidacee sono per lo più endemiche delle aree tropicali e subtropicali del continente asiatico ed americano. Alcune specie, quasi duecento, si trovano però allo stato spontaneo anche in Italia, in particolar modo nelle aree collinari e montane.

Esposizione: Molto luminosa, no luce diretta

Irrigazione: ogni 3-5 giorni inumidiamo il terreno con acqua demineralizzata a temperatura ambiente.

Fioritura:

Pothos – Scindapsus aureum

pothos

Caratteristichegenerali: grandi foglie molto decorative.

In natura queste piante raggiungono altezze superiori ai sei metri, in appartamento ovviamente le loro dimensioni rimangono molto più contenute. Crescita rapida e dalla grande adattabilità

Tipo: Aracea, Scindapsus. Genere di circa 40 specie di piante rampicanti, sempreverdi, originarie dell’Asia sudorientale

Esposizione: Molto luminosa, no luce diretta

Irrigazione: con regolarità, ogni 4-5 giorni, bagnando il terreno in profondità, attendendo sempre che il terreno sia ben asciutto prima di annaffiare

Fioritura:

 

Spatifillo – Spathiphyllum

spathiphyllum

Caratteristichegenerali: lunghe foglie di colore verde scuro, lucide, leggermente arcuate, appuntite, portate da un lungo picciolo leggermente rigido. Produce particolari infiorescenze costituite da una lunga spata bianca,arrotolata attorno ad una pannocchia di fiori bianchi

Tipo: Al genere spathiphyllo appartengono 4-5 piante erbacee perenni, originarie dell’America centrale

Esposizione: Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata.

Irrigazione: con regolarità, ogni 4-5 giorni, bagnando il terreno in profondità, attendendo sempre che il terreno sia ben asciutto prima di annaffiare

Fioritura:

 

Stella di Natale – Euphorbia pulcherrima

stelladinatale

Caratteristiche generali: arbusto, che in natura raggiunge i 2-3 metri di altezza, formando ampi boschetti sempreverdi. Il fogliame è di colore scuro, sottile e ruvido, ampio e a margine frastagliato; durante i mesi autunnali ed invernali all’apice dei rami giovani si sviluppano grandi infiorescenze, costituite da piccolissimi fiori giallastri, a stella, sotto cui la pianta sfoggia grandi brattee, spesso più grandi delle foglie, di colore rosso acceso

Tipo: anche conosciuta come Poinsettia, è una pianta di origini Messicane

Esposizione: Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare

Irrigazione: annaffiare queste piante solo quando il terreno è perfettamente asciutto, in genere si interviene circa una volta a settimana

Fioritura:

 

Tillandsia cyanea

tillandsia-cyanea

Caratteristiche generali: pianta estremamente versatile, facile da coltivare e che ben si adatta ai diversi ambienti, purché dotati di umidità sufficiente. Presenta uno sviluppo eretto, con un’altezza massima di 60 cm

Tipo: pianta erbacea perenne epifita, appartenente alla famiglia delle Bromeliacee, originaria dell’America meridionale

Esposizione: posizioni luminose, ma non la luce solare diretta

Irrigazione: nei mesi più caldi, sarà bene inumidire le foglie vaporizzandoci su acqua non calcarea, possibilmente piovana; da ottobre ad aprile, quando la pianta entra in fase di riposo vegetativo, le innaffiature andranno gradualmente ridotte

Fioritura:

 

Yucca – Yucca aloifolia

yucca

Caratteristiche generali: Le varie specie possono avere portamenti e forme molto diverse le une dalle altre: andiamo dai piccoli arbusti fino ad alberi di medie dimensioni. In linea generale possiamo però dire che sono caratterizzate da fogliame persistente e rigido, con bordo liscio, recante quasi sempre una spina sulla punta

Tipo: piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno di cinquanta specie.

Esposizione: Sole-mezz’ombra

Irrigazione: solamente quando si è accertato che il terreno risulti totalmente secco anche in profondità

Fioritura: Da maggio a ottobre